VIDEO

André Che Isse

”IL PRIMO GIORNO DEL MONDO”

VERNICE & DANZA

domenica 11 ottobre 2015

Achille Succi: clarinetto basso

STYLING ARREDA

via Matteotti,16 SASSUOLO (MO)

André Che Isse
”Taccuino tersicoreo,foglio VI”
31.7.2015
luci e ripresa: Rosario Santimone
musica: Arvo Part ”Mozart-Adagio,for violin,cello & piano”

SE PENSO DANZO

come è dolce distendere un braccio verso le stelle
così come appoggiare il dorso nel cuore

ho pianto guardando l’emozione danzarmi il gesto
e ricominciare l’universo con le braccia di baci

se potessi rovesciare la luna le toccherei il sesso dei sogni
mentre la bocca ti pettina la nuca

quando danzo un filodarianna tesse il sogno al cogito
e i ginocchi appoggiano il primo giorno del mondo

André Che Isse

9 maggio 2013 Caffè Concerto Modena

installazione di pittura retroilluminata & performance (frammento I.)

9 maggio 2013 Caffè Concerto Modena

installazione di pittura retroilluminata & performance (frammento II.)

9 maggio 2013 Caffè Concerto Modena

installazione di pittura retroilluminata & performance (frammento III.)

LA MIA DANZA ALLE VERNICI & LE MIE TELE

”La poesia degli dèi”

(frammento)
a SPAZIO TADINI,Milano 8.10.2014
Eloisa Manera al violino

I MIEI QUADRI RETROILLUMINATI IN MOSTRA A SPAZIO TADINI
da 8 a 25 ottobre 2014

Ma quando inizia veramente una mostra?
Non inizia mai veramente una mostra,è sempre stata lì tra le idee,
nel serraglio dei pensieri.
Ma poi un gesto sospeso nell’aria che principia una mia danza
abbriva,sospinge, quell’imago a prima pietra architetturale.
E quel gesto è già prodromo,semina,alla mia poiesi,al fuoco rubato agli dèi…
Il resto è valentigia creativa,alchimiare,sublimare la mia danza sulla tela.
E quando ho finito di allestire una mostra,prima che la festa,la vernice,possa avere inizio:
sorrido con le labbra dell’anima…

André Che Isse
TACCUINO TERSICOREO,foglio V
”con la stessa cura con cui piego l’aria per metterla in tasca senza stropicciarla”

André Che Isse ripreso da Rosario Santimone nel suo studio fotografico,dicembre 2014

musica: John Dowland ”Tell me,true love”

André Che Isse
”Taccuino tersicoreo,foglio VI”
31.7.2015
luci e ripresa: Rosario Santimone
musica: Arvo Part ”Mozart-Adagio,for violin,cello & piano”

SE PENSO DANZO

come è dolce distendere un braccio verso le stelle
così come appoggiare il dorso nel cuore

ho pianto guardando l’emozione danzarmi il gesto
e ricominciare l’universo con le braccia di baci

se potessi rovesciare la luna le toccherei il sesso dei sogni
mentre la bocca ti pettina la nuca

quando danzo un filodarianna tesse il sogno al cogito
e i ginocchi appoggiano il primo giorno del mondo

André Che Isse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...