BASTEREBBE SEGUIRE IL FIATO DI UNA NUBE

tutto il mio tempo del mondo negli occhi
tutti i palazzi del mondo con un gesto

il sapere che guida la fragranza del pensiero scrive sul nulla la sua chioma
quando i miei piedi scalzi lasciano l’estate nella neve

perché non dovrebbe bastarmi il mio fiato che inventa il mondo
lo capisce chi sta per perderlo
e allora prima di essere nulla voglio riempirmi le gote di baci

cadere nella luna
eiaculare i sogni
lordarmi di tempo

André Che Isse

23.7.2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...