DITA AMMUSATE D’AMORE

la voglia delle tue mani sul mio viso si riempie con la gioia delle mie gote
la materia del piacere tra la pelle e il fiato spalmato sui volti
ma se ti rapisco l’anima il profumo del sesso è un giardino di fiori

un bacio solo lungo quanto la notte di dodici lune
il tuo sapore luminoso tra le labbra e l’albero delle fragole
quante volte dovrò lanciarti rose sui piedi

innamorarsi per la prima volta innamorarsi per la prima volta ancora
con gli occhi nell’acqua e il cuore al posto della luna
tra l’alba e l’argento solo nuche

l’odore del tuo cuore nel cammino scalzo del tempo
raccogliendo tutte le lacrime aurate d’amore in un calice straboccato di sole
e sì ti lancerò rose sui piedi fino a quando avrò dita ammusate d’amore

André Che Isse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...