TU ANCORA NON SAPRAI COME SCIVOLA SULL’ACQUA LA VELA

profumano le tue dita nella mia bocca
la bellezza mi lecca l’eclittica delle labbra
mentre le gote stanno abbracciate di baci

la luna ha già spiato il nostro bacio in fondo al viale
mentre ammusi il tuo fiato nella nuca dei miei pensieri
così come il mondo ebbe principio dalla collisione di comete

pensa a un giardino nel mio cuore dove i fiori sono stelle
i nostri occhi sono dèi che si cercano nell’unica notte che conosciamo
e quando lo sguardo incendia i pianeti siamo il tempo stesso

fino a quando mi distinguerò dal nulla berrò il tuo amore
capriolando in mille giardini di fiori con le tue braccia nella luna
e il mio risveglio nella tua bocca innevata

André Che Isse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...