MI SONO PENSATO ETERNO

ho pensato ad un viaggio che non avesse fine
tra le mani tengo il sacco con la mia casa rimasta

ho invaligiato il cuore e la stanza dove albergava
la carta alle pareti è tramata liscia con le tue gote

sono partito scalzo sulla neve di tutte le stagioni
i ginocchi non smetteranno di danzare alla fine dell’universo

e se mi chiedessero di fare una scelta tra amare e amato
non avrei dubbio sull’amare senza ritorno perché i meli vanno verso il cielo

e quando le tue gote avranno i suoi occhi sulle pareti lisce
saprai che amare è la sola cosa che illumina le stelle

ho pensato a questo viaggio in cui vivo ora
e non vorrei essere se non qui dentro il mio fiato che ama le tue stelle da morire

André Che Isse

Una risposta a "MI SONO PENSATO ETERNO"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...