ERGO EBBRO

sono il fiato lungo della notte
ipotenusa di sogni inverabili
scivolo per stelle luccicanti

sono un bacio eterno nel deserto
albero di baci che cresce capovolto
dove i pensieri sono le radici del sole

sono l’ebbrezza della neve dionisiaca
ala per dorsi allunati aggueffati d’amore
eiaculato d’icario increato

sono il gesto che mi guardò nascere
segreta di ginocchi scalzi
e quando principio una danza mi ubriaco di dio

André Che Isse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...