L’ACQUA LA BEVO A COLLO MA LA BIRRA IN CALICE

strade bianche come il bianco degli occhi
come se girando lo sguardo trovassimo davanti la vita e basta

ma quando gli occhi cadono nel sole tutto s’imbianca come una nevicata
e te ne stai innevato di gioia candente di solo pensieri abbacinato

le dissolvenze in bianco tra la polvere delle stelle forse erano già lì da prima
prima di avere sete ma non prima di desiderare di essere

forse non c’è nessun mistero ma c’è così tanto incanto da rimanerne intonsi
come fogli mai scritti prima delle parole ma dopo l’eterno

dopo i gesti con cui muovo le nubi dopo l’ebbrezza di sapermi arciere
quando i ginocchi hanno disegnato l’eclittica che tesso con fiato aedo

io sono la neve con le ali quella che imbianca di stupore gli dèi
il loro albume degli occhi allunati

André Che Isse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...