LE MACHINE EUDEMONICHE

André Che Isse

LE MACHINE EUDEMONICHE:

1^

“il sogno dell’ippocampo ebro che amava il colibrì azzurro
tanto da nascerne un fiore che inazzurrò i mari”

TRITTICO:

La Curva Ebra dell’Haiku,

I

studio quarto:
l’ippocampo ebro;

II

studio secondo;

III

studio terzo:
il colibrì azzurro

77×231 cm
(77×77 ciascheduno)

tempera nera da muro su tre fogli A4 di carta velina invecchiata,
matita nera,nastro carta,vernice lucida finale,
blu cielo da vetro
su misto cotone

maggio 2019

OPERA RETROILLUMINATA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...