fior’icario

André Che Isse

“fior’icario”

La Curva Ebra dell’Haiku,

studio trentunesimo: ventiseiesimo fiore d’erbario

51,5 x 39,5 cm

tempera da muro su foglio A4 di carta velina invecchiata,

matita nera,nastro carta,vernice lucida finale,

blu cielo da vetro su misto cotone

marzo 2021

(1100^ Opera del catalogo Che Isse)

OPERA RETROILLUMINATA

IL TUFFATORE ICARIO

dal nulla ho visto il cielo
e mi ha trapassato di tempo

non so quando il volo mi ha scelto
ma le stelle potevo raccoglierle nelle tasche

icaro mi ha donato la notte con le ali
e mi ha sorriso mangiando una mela

ora salgo sull’albero delle fragole
per tuffarmi come mela nel sole

André Che Isse

André Che Isse Il Tuffatore degli dèi Rèm Se IIAndré Che Isse
”Il Tuffatore degli dèi Rèm Se II”
210x67cm opera retroilluminata
agosto 2009 & settembre 2014