DISAMO L’ANAFORA QUANTO L’ETERONOMIA

siamo la curva del dorso
siamo baci mai dati sulla luna
siamo gli dèi più scalzi dell’universo!
siamo l’elegia delle stelle
siamo arcadori di nubi
siamo ulissidi dietro l’universo
siamo l’albume dell’ala
siamo dita leggiadre nel miele vermiglio
siamo l’infinito più breve dell’attimo
ma siamo l’ipotenusa dell’alma
il guardo di luccicanza:
siamo l’ebbrezza col fiato!
***
André Che Isse